Concetti di base dell’ICT-Modulo 1 ECDL (windows)

Concetti di base dell’ICT-Modulo 1 ECDL (windows)

In questa guida cercherò di essere più chiaro e sintetico possibile riguardo alla spiegazione del Modulo 1 dell’ECDL; spero di esservi utile a comprendere le basi dell’informatica.

Partiamo subito!


Il Titolo:

Per concetti di base, ovviamente si intendono quelle conoscenze minime che bisogna possedere per cominciare ad impratichirsi e a prendere tatto con l’informatica di base.
RAPPRESENTAZIONE DEI DATI
Un sistema di numerazione ha la funzione di descrivere con un simbolo un valore numerico.Nel sistema binario, come suggerisce il nome stesso, questi simboli sono due:0 e 1. Una serie di questi due valori, viene decodificato in un codice decimale che a sua volta viene decifrato in un simbolo, che rappresenta appunto, ciò che scriviamo.
Il codice che noi utiliziamo gioralmente quando digitiamo caratteri nel nostro pc, è il sistema di codifica ASCII: un sistema a 8 bit, dove per bit s’intende una piccola informazione che può assumere o il valore 0, o il valore 1. 8 bit costituiscono un byte.


COS’E’ UN PIXEL?
Possiamo immaginare un’immagine digitale, come un grande mosaico; di questo possiamo identificare le tessere che lo compongono come Pixel.

PARLIAMO DI HARDWARE!

Può essere definito harware, un qualsiasi componente fisico che compone un apparecchiatura elettronica e che ne consente il funzionamento.Per esempio cpu e ram sono hardware di un pc, antenna e schermo sono hardware di un cellulare.
Componenti hardware più importanti per il funzionamento del pc sono:

  • CPU: Central Processing Unit, può essere considerato il vero cuore del pc. Semplificandone il concetto potremmo dire che esegue i calcoli che sono alla base del funzionamento del pc stesso. Una CPU (o processore) è caratterizzata da una potenza di elaborazione (espressa in MIPS, ossia milioni di istruzioni per secondo), da una frequenza di elaborazione (espressa nei multipli dell’Hertz (MHz e GHz)) e dall’architettura/tecnologia, che ne specifica i dettagli costruttivi.

  • RAM: sta per “random acess memory”.Permette al computer di “lavorare”,infatti tutte le operazioni che vengono effettuate sono momentaneamente caricate nella memoria RAM (per questo è anche chiamata “memoria volatile”).

  • ROM: sta per “read only memory”, spiegando in modo molto semplificato dirò semplicemente che in questa vengono registrate delle informazioni necessarie per l’avvio del pc e per l’autodiagnosi.

  • Hard Disk: é l’unità di archiviazione di massa del nostro pc. Non è una memoria volatile, quindi anche a pc spento, i nostri file rimangono scritti su disco. In questo è istallato il sistema operativo e sono salvati tutti i nostri files, come immagini, video e musica.

  • Vari dispositivi input e output: tutti i vari accessori utili per il corretto utilizzo del pc e non.Le periferiche di input, come suggerisce lo stesso nome,inviano un qualche tipo di segnale al pc attraverso il collegamento al quale sono attaccate;le periferiche di output ricevono un segnale che poi viene successivamente elaborato. (Ad esempio per input possiamo riportare microfoni,webcam o mouse; per output  schermi e casse audio).

COSA S’INTENDE PER SOFTWARE?

La parola software, serve per indicare un programma o l’insieme dei programmi che vengono istallati sul nostro PC, o sui nostri dispositivi elettronici vari, per far in modo che esso esegua precise istruzioni di diversa natura.
Sistema operativo: spesso indicato con l’acronimo OS,è un software istallato su un sistema di elaborazione (che può essere un pc,uno smartphone o un palmare), che funge da interfaccia tra l’utente e la macchina.Si occupa (semplificando estremamente) dell’organizzazione e del controllo delle risorse offerte dalla nostra “macchina”.
Gli OS più diffusi sono:

  • Windows:(software proprietario di casa Microsoft) è probabilmente il software più diffuso, sia per la semplicità d’utilizzo, sia perchè fin dall’acquisto di un computer è quasi sempre pre-istallato in quest’ultimo.

  • Linux: sistema operativo libero di tipo Unix. Rappresenta L’avanguardia del software libero e del progetto Open Source (codice aperto). Il creatore infatti ha distribuito i codici gratuitamente in tutto il mondo, rendendo questo sistema operativo un sistema libero ed estremamente personalizzabile. A nostro avviso questo rappresenta il futuro dell’informatica.

  • Mac OS: é il sistema operativo utilizzato nei computer Apple. Fu indiscutibilmente importante e all’avanguardia, poichè fu il primo OS ad utilizzare un’interfaccia grafica a finestre (come la conosciamo noi).

  • Ms-DOS: è stato uno dei primi sistemi operativi immessi sul mercato. Ha un interfaccia solo “testuale” (come terminale), è monoutente e monotasking (può svolgere un attività per volta).

  • Solaris: è un sistema operativo Unix, sviluppato originariamente da Sun Microsystem, scritto in C (uno dei linguaggi di programmazione)e basato su SunOS 5.0. Solaris. Fu importante per aver rivoluzionato l’utilizzo dei sistemi Server, attraverso l’introduzione di DTrace,ZFS e Time Slider.

Programmi applicativi
Per programma applicativo, si intede quel software che noi siamo soliti chiamare Applicazione (o App). Esistono programmi applicativi di ogni genere, che possono essere utilizzati per svolgere i compiti piu disparati. Fra questi quelli che utilizziamo più frequentemente, sono quelli di Office, utilizzati spesso in ambito lavorativo.
RETI
Per rete di computer, si intende un insieme di computer collegati tra loro, in modo da condividerne le risorse.
Esistono diversi tipi di rete:

  • LAN   (rete locale)

  • MAN  (rete metropolitana)

  • WAN  (rete vasta)

  • GAN   (rete geografica satellitare)

Rete LAN:
Una rete LAN (Local Area Network), è caratterizzata dalla distanza limitata tra computer. I due computer
sono collegati tramite un cavo LAN, e viene connesso ad un cosidetto HUB, che può essere paragonato ad una scheda di rete che ha il compito di ricevere i dati da un computer e inviarli ai pc collegati.
RETE WLAN:
Molto simile alla rete LAN, ma contraddistinta dall’assenza di cavi. La trasmissione di dati avviene infatti attraverso onde radio a bassa potenza.
RETE WAN:
Contraddistinta dalla maggiore distanza fra i dispositivi collegati, può collegare anche più LAN distinte.

CLIENT/SERVER: Tutte le reti sono caratterizzate da questi due “componenti” importanti:

  • CLIENT: è un computer d’utenza. Utilizza il server, per richiamare una o piu risorse messe a disposizione da quest’ultimo, per rielaborarle in locale.

  • SERVER: è un computer che mette a disposizione le proprie risorse per la gestione del traffico di rete.

COS’E’ INTERNET?
Internet ( INTERconnected NETworks) è la più vasta rete informatica, definita anche come rete di reti alivello mondiale. Comprende centinaia di milioni di PC, collegati fra loro.
INTRANET ED EXTRANET, COSA SONO?

  • Intranet, è una semplice rete locale chiusa. Per esempio una rete privata dell’aula di informatica di scuola.

  • Extranet, è una rete che connette diverse reti Intranet fra loro (attraverso internet) , anche in luoghi geograficamente distanti.

TRASFERIMENTO DI DATI:
Scaricamento e caricamento sono sinonimi dei termini inglesi download e upload, utilizzati più comunemente.

  • DOWNLOAD: è un operazione di traferimento dati che avviene da una rete esterna, verso il nostro PC

  • UPLOAD: è l’operazione opposta al download:un trasferimento di dati verso l’esterno.

Queste due operazioni sono contraddistinte da una velocità di trasferimento, solitamente indicata con Kbps (kilobyte per secondo).

I MindlessNerds si augurano che l’articolo sia di tuo gradimento. Ti invitiamo ad iscriverti e a seguirci su: |YouTube | Facebook | Instagram | Gruppo Telegram | Twitter | Twitch | Mixer | Mobcrush | Discord |

Inoltre se utilizzi un AD-BLOCK ti chiediamo di aggiungerci alle eccezioni, potremmo così sostenere i costi di gestione e manutenzione del sito. Grazie

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.