hdd o ssd – Quale scegliere in termini di memoria

Buongiorno a tutti! dopo qualche tempo di assenza ci risiamo e in particolare partiamo con un quesito trascendente: È meglio un hdd o Ssd ? Prima di tutto vedremo nei particolari cosa sono uno e l’altro, ne scopriremo i vantaggi le caratteristiche e i prezzi. Termineremo dunque con il nostro consiglio e i casi in cui questo è applicabile. Detto questo e senza dilungarci oltre entriamo del merito del discorso.

ARTICOLO COMPLETO: SSD O HDD -UNA SCELTA IMPORTANTE MA COMPLESSA

Hdd -Vediamo un hard-disk

Il disco rigido è costituito da più piatti magneticamente attratti e messi in rapida rotazione, rivestiti di materiale ferromagnetico e da due testine per ogni disco (una per lato), le quali, durante il funzionamento “volano” alla distanza di poche decine di nanometri dalla superficie del disco leggendo o scrivendo i dati, in particolare 0 e 1, linguaggio binario alla base dell’informatica. Se ti va di entrare leggermente nei particolari ti lascio l’articolo completo. La testina è tenuta sollevata dall’aria mossa dalla rotazione stessa dei dischi la cui frequenza o velocità di rotazione può superare i 15.000 giri al minuto. Fatto qualche cenno a come questo è formato veniamo alle cose serie: quali sono i prezzi? velocità di ricerca? e spazio di archiviazione possibile?

Per rispondere a queste ultime domande, in realtà strettamente collegate dobbiamo tenere conto che gli hard-disk sono forse il primo dei metodi di immagazzinamento dati. Ma per quanto questi si siano migliorati ed evoluti durante gli anni possiedono pur sempre un limite: la frequenza dei giri, ovvero il numero di giri al minuto e il movimento della testina per scaricare o caricare ogni bit. Un altro punto sfavorevole è l’ordine con cui le aree vengono scritte o sovrascritte. Senza perderci in tecnicismi, che se volete potete trovare qui, concludiamo col dire che arrivano a possedere grandi spazi di archiviazione spendendo relativamente poco per via di tecnologie che negli anni hanno raggiunto una facilità di produzione tale da abbassarne notevolmente i costi.

Ssd -Il solid-state drive

Le unità di memoria a stato solido sono dispositivi di memoria di massa che si contraddistinguono perché in grado di memorizzare grandi quantità di dati in modo non volatile senza servirsi di parti meccaniche come accade con gli hard disk tradizionali.
Vengono utilizzate memorie flash, ovvero flash memory, cioè appunto un tipo di memoria dove le informazioni sono registrate su transistor che rappresentano vere e proprie celle di memoria con capacità di mantenere la carica elettrica per tempi lunghi.
Proprio questa basilare differenza di funzionamento rispetto ai dischi tradizionali fa si che il significato di SSD si traduca in una tecnologia molto veloce nello scrivere e leggere i dati, che comporti quindi un minor dispendio energetico, permetta di costruire dispositivi che non riscaldano, non emettono rumore e hanno dimensioni più piccole rispetto alle unità storage cui si era abituati.

Le ssd sono caratterizzate da controller, memoria cache e supercondensatore.
Nello specifico, il microprocessore, che ha un certo numero di core, coordina le operazioni di memoria di massa. La memoria cache è utilizzata dal processore per registrare temporaneamente le informazioni che gli servono per compiere le sue attività.
Grazie a un supercondensatore (simile a una batteria, ma caratterizzato dal fatto che può caricarsi e scaricarsi molto velocemente) le memorie a stato solido possono terminare la scrittura di dati che hanno avviata anche in mancanza di tensione.

hdd o ssd

hdd o ssd -Veniamo al dunque

La risposta per quanto deludente potrà essere è e sempre sarà: DIPENDE.

Dipende dal tipo di dati che dovete andarci a caricare sopra, per esempio un software, un programma o un gioco sicuramente risiede meglio su un ssd che permette una lettura veloce e istantanea; quanto a una cartella di file come immagini documenti o qualsiasi materiale che non necessita di essere aperto spesso o consultato in maniere molto veloce può tranquillamente risiedere su un hard-disk, che quest’ultimo sia interno o esterno non cambia la sostanza dei fatti.

SCOPRI ORA COME OTTIMIZZARE AL MEGLIO LA SSD


Per oggi e solo per oggi è tutto! Per approfondire i vari aspetti e le condizioni in cui sia più consigliato l’acquisto di uno o dell’altro passa da F&ENI’s Blog.

Federico M. F&ENI’s Blog

Total
6
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Post
Webcam Aukey 1080p PC-W3

Webcam 1080p Aukey PC-W3 [Recensione Completa]

Next Post
dock-ricarica-wireless-aukey

Recensione Aukey LC-A3 e

Related Posts