9 luglio 2019: HUAWEI suona la sua VITTORIA!

Il giorno 9 Luglio 2019 MindlessNerd era presente presso il Lorenteggio Village per la presentazione di HUAWEI Mate 20x 5G… e non solo.

Dopo un filmato generico sulle principali capacità del 5G, Huawei ha dichiarato di essere in sviluppo del 5G dal 2009 nelle principali città cinesi. Grazie al primo chipset 7mm al mondo, con funzionalità 5G native, quindi al processore Kirin 980 in accoppiato al Balong 5000 che ha la più alta velocità di download: 4.6Gbps in sub-6G. Esso supporta architetture NSA (Not Stand Alone, cioè reti 4G adattate anche al 5G, quindi più lente) e SA ( Stand Alone, quindi solo per 5G).

HUAWEI Mate 20x 5G

Il HUAWEI Mate20x 5G, con EMUI 9.1.1 e Android 9, non è molto diverso dal già presentato HUAWEI Mate 20 Pro. Oltre ai processori nativi 5G, aggiunge una batteria da 4200mah con ricarica SuperCharge wireless a 40w, un bellissimo schermo 7,2” OLED FHD+ che copre ben il 87.83% del fronte del telefono: uno schermo degno per godere a pieno dei contenuti multimediali, magari appena scaricati con una rete 5G! Inoltre, per raffreddare la “belva”, Huawei integra nello smartphone un innovativo sistema di raffreddamento a camera a vapore ereditato dai propri portatili, denominato HUAWEI SuperCool, che utilizza film di grafene e una camera di vapore. Ricordo anche le tre fotocamere: 8mp telefonoto 3x 80mm f/2.4; 20mp ultra wide 16mm f/2.2; 40mp wide angle 27mm f/1.8.

HUAWEI Mate20x 5G è in preordine su amazon.it, negli store online di MediaWord, Unieuro e presso il Huawei Experience Store di Milano con in omaggio il paio di auricolari wireless HUAWEI FreeLace al prezzo consigliato di 1099,90 euro.

IMG_0615

HUAWEI 5G CPE Pro

Inoltre ha presentato il HUAWEI 5G CPE Pro hub con Balong 5000 fino a 4.8Gbps in download, il primo router 5G basato sul primo chipset 5G multimode Balong 5000.

Router.jpg

LA VITTORIA DI HUAWEI

Huawei, dopo aver sottolineato l’impegno che dedica a migliorarsi e a offrire una esperienza migliore possibile al cliente finale, sia durante la vendita che dopo, ha voluto fare chiarezza sulla questione del “Big Ban” da parte degli USA a Huawei. Posso sintetizzare col dire che per Huawei non è cambiato nulla: per tutti i suoi dispositivi non ci sono e non ci saranno alcun tipo di problemi, sia con i vari update quali quelli dell’OS, che con applicazioni. Per quanto riguarda il suo OS che in sviluppo dal 2009, e ancora oggi si sta studiando, non si sa ancora quando sarà rilasciato e quindi Huawei continuerà a usare per molto il vecchio e caro Android. Inoltre, come rassicurante la data di uscita del foldable HUAWEI Mate X è stata anticipata a settembre.

I MindlessNerds si augurano che l’articolo sia di tuo gradimento. Ti invitiamo ad iscriverti e a seguirci su: YouTube | Facebook | Instagram | Gruppo Telegram | LinkedIn | Twitter

Inoltre se utilizzi un AD-BLOK ti chiediamo di aggiungerci alle eccezioni, potremmo così sostenere i costi di gestione e manutenzione del sito. Grazie



Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.