Lo smartphone “etico” arriva in Italia, preparatevi a comprarlo

Lo smartphone “etico” arriva in Italia, preparatevi a comprarlo

Arriverà in Italia il 9 Dicembre, lo smartphone innovativo caratterizzato dall’etica dei materiali e dei componenti. Comprarlo, oltre a essere un buon acquisto, sarà anche un gesto utile da considerare per contribuire ad aiutare chi ha buoni ideali e li vuole applicare nel comparto tecnologico dell’oggetto che tutti noi usiamo quotidianamente.

Il FairPhone 3, lo smartphone annunciato lo scorso Agosto, sarà disponibile in Italia tramite Vodafone a partire dal prossimo 9 Dicembre. Per i clienti consumer, Fairphone 3 sarà disponibile, solo online, in abbinamento alle offerte Vodafone, a partire dal 9 dicembre. Per i clienti Vodafone Business sarà acquistabile presso tutti i canali di vendita, anche online. Non sono state fornite informazioni dettagliate sui prezzi, ma il prezzo dovrebbe passare in secondo piane, se ne hanno le disponibilità, magari come buon device secondario.

Etica dei materiali

La celeberrima società olandese che da anni si impegna nella progettazione di dispositivi pensati per colmare il divario tra prestazioni e sostenibilità, anche questa volta è stata attenta ai dettagli, infatti ad esempio per la sua realizzazione sono garantite le giuste condizioni ai lavoratori, e non solo:

Ogni Fairphone 3 è confezionato in imballaggi sostenibili e riutilizzabili ed è realizzato con stagno e tungsteno provenienti da fonti responsabili localizzate in aree esenti da conflitto, con rame e plastica riciclati e con oro certificato da Fairtrade. Fairphone ha anche un programma di riciclo che premia gli acquirenti che restituiscono i loro vecchi telefoni.

Etica dei componenti

La provenienza etica dei componenti e la possibilità di comprare direttamente tutte le componenti di ricambio, non solo la batteria e la back cover ma anche il modulo fotocamera ed il display, sono alcune delle caratteristiche di questo smartphone. Ecco i componenti sostituibili in modo semplice e reperibili sul sito:

  • Schermo;
  • Cover posteriore;
  • Batteria;
  • Modulo superiore: il modulo superiore include una fotocamera frontale, il ricevitore, un jack per auricolari da 3,5 mm, un microfono secondario e un sensore di prossimità;
  • Modulo inferiore: il generatore di vibrazioni, il connettore USB-C e il microfono principale;
  • Modulo altoparlante;
  • Modulo fotocamera.

Il FairPhone 3 è assemblato utilizzando sette moduli progettati per facilitare manutenzione e riparazioni. Non per altro ha ottenuto un raro 10/10 da iFixit.

Scheda tecnica

  • Display da 5,65″ FHD+ 18:9
  • SoC Qualcomm Snapdragon 632
  • 4 GB di RAM
  • 64 GB di archiviazione interna, espandibili via microSD
  • Fotocamera posteriore singola da 12 MP dual pixel PDAF con apertura f/1,8 e flash LED
  • Fotocamera anteriore da 8 MP con apertura f/2,0
  • Batteria da 3.000 mAh, supporto alla ricarica rapida Quickcharge 3.0
  • Wi-Fi dual-band – Bluetooth 5 – NFC
  • Dual Nano SIM LTE
  • Scanner di impronte digitali sul retro
  • Jack cuffie, porta di ricarica USB-C
  • OS: Android 9 Pie (stock)

Una scheda tecnica da base gamma ormai, ma è comunque uno smartphone che consiglierei per chi ha bisogno di un dispositivo secondario e vuol fare un buon gesto per sé stesso, o per chi cerca un device che sia comunque facilmente riparabile essendo sbadato, senza dimenticare il fatto che oggigiorno è tra i rari dispositivi moderni con possibilità di cambiare batteria (potrebbe far comodo anche in caso in cui 3000mAh non vi bastino).

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.