Auricolari True Wireless a €20! – Recensione Aukey EP-T25

Auricolari True Wireless a €20! – Recensione Aukey EP-T25

Partendo dall’unboxing, ci troveremo di fronte alla solita scatola in cartone riciclato a cui Aukey ci ha ormai abituato. All’interno troveremo in bella vista la custodia contenente le cuffie, che per ora lasciamo da parte, un cavo di ricarica Type-C, due paia di gommini di scorta di diverse dimensioni, e manualistica con garanzia.

Estetica

La custodia delle cuffie è molto discreta, interamente in plastica nera opaca, presenta quattro led blu per la batteria nella parte anteriore ed una porta Type-C nella parte posteriore per la ricarica. La cerniera ha un meccanismo solido, senza scricchiolii, e possiede una chiusura magnetica. In generale il feel mi ha soddisfatto anche se non si tratta sicuramente di un oggetto premium. Per le cuffie il discorso è proprio lo stesso: plastica all’esterno, piccoli magneti che ne aiutano il posizionamento sui contatti per la ricarica all’interno della custodia. Le dimensioni sono molto compatte e difficilmente daranno fastidio all’interno dell’orecchio, rimanendo tuttavia salde in posizione. Presentano un tasto soft touch nella parte esterna che ne permette l’accensione, lo spegnimento ed il pairing, oltre che funzioni multimediali come play, pause, skip, assistenti smart e gestione chiamate.

Qualità audio

Per quanto riguarda la qualità audio, sono rimasto soddisfatto per la fascia di prezzo. Ho indubbiamente ascoltato di meglio, ma si tratta comunque di un paio di cuffie true wireless a poco più di €20, direi che non c’è assolutamente motivo di rimanerne delusi. Unico dettaglio di cui non sono proprio contento è che bisogna inserire bene le cuffie all’interno dell’orecchio per godere di una buona esperienza, altrimenti si sentirà immediatamente una grande perdita in qualità sonora. A quanto sembra tutti e tre i toni sono ben calibrati, ma se per voi così non fosse, si potrebbe sempre far ricorso ad un equalizzatore esterno su PC o Smartphone.

Batteria

Ognuna delle due cuffie è dotata di una batteria da 40mAh, mentre il case esterno di una da 350mAh, il che garantisce almeno 4 ricariche complete di entrambe le cuffie, con anche un discreto margine rimasto. L’autonomia è di circa 5 ore, e devo dire che sono soddisfatto viste anche le dimensioni delle cuffie stesse. Sia le cuffie che il case si ricaricano completamente in circa un’ora.

Connettività

Il Bluetooth 5.0 garantisce compatibilità universale e latenza minima, risultando in un’esperienza d’uso confortevole e piacevole. È possibile accoppiarle non solo ai nostri smartphone, ma anche ai nostri PC e Tablet. Il Bluetooth 5.0 garantisce inoltre un maggiore raggio di utilizzo, senza muri si può teoricamente arrivare a 10m di distanza senza perdere il segnale.

Difetti

Passando alla parte un po’ peggiore delle cuffie, parliamo dei difetti. Non ce ne sono molti, ma per me almeno sono abbastanza sostanziali e spero che Aukey risolverà in un prossimo modello o revisione. Il primo è quello citato poco fa: le cuffie devono essere ben premute nell’orecchio, o si perderà immediatamente l’immersione lasciando spazio a bassi inesistenti e rumori esterni. Il secondo ed ultimo difetto sono i suoni sparati al massimo che indicano l’apertura del case e l’accoppiamento delle cuffie: sono abbastanza forti da essere udibili da una persona vicina a noi se l’ambiente estero è abbastanza silenzioso, e ciò può generare imbarazzo, soprattutto in ambienti formali.

Conclusioni

In conclusione, queste cuffie sono assolutamente fantastiche per il loro prezzo, e nonostante i due difetti citati, mi sento comunque di consigliarle a chi vuole spendere poco ma avere comunque una buona esperienza di ascolto. Si possono attualmente trovare su Amazon a circa €21, potete acquistarle da qua.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.