AUKEY Hub – [RECENSIONE]

AUKEY Hub – [RECENSIONE]

Oggi vi proponiamo la recensione di un prodotto marcato Aukey: La Aukey Hub.

Confezione:

Nella confezione di carta riciclata Aukey, oltre al prodotto in se’, troviamo:

  • Cavo USB 3.1 Gen 1 A a A
  • Alimentatore
  • Cavo di alimentazione
  • Manuale d’uso
  • Tessera 24 mesi di garanzia per la sostituzione del prodotto

Descrizione prodotto:

L’Aukey Hub ha una struttura in lega di alluminio che lo rende compatto, sottile ed elegante: nel lato sinistro troviamo l’ingresso di alimentazione, invece nel lato destro troviamo l’ingresso USB da collegare al PC.

È possibile collegare contemporaneamente fino a 7 periferiche USB e 3 dispositivi alimentati tramite porta USB al computer host. Gli ingressi USB 3.1 Gen 1 (USB 3.0) sono in grado di trasferire foto, video e altri dati fino a 5Gbps.

L’adattatore da 48W (12V 4A) permette sia di trasferire dati, sia di caricare i dispositivi in maniera sicura. Le due porte Ai-Power caricano due device con un’uscita totale pari a 2,4A. La porta aggiuntiva Qualcomm Quick Charge 3.0 è in grado di caricare i dispositivi (compatibili) fino a 4 volte più velocemente rispetto alla velocità di carica standard.

Differenza tra Hub Alimentati e Hub Classici:

Se acquistiamo un Hub per utilizzare oltre alle classiche periferiche chiavette USB ,mouse, tastiera più periferiche energivore come ad esempio più hard disk esterni, un masterizzatore o semplicemente per caricare più device in contemporanea, a causa del funzionamento passivo degli hub classici (e meno costosi) e del limite di potenza erogabile dalla porta USB a monte di suddetti hub, questi dispositivi non riescono a funzionare correttamente o nel migliore dei casi funzionano ma comunque non alle massime prestazioni.
Un hub alimentato come questo di casa Aukey non potrà sicuramente aver problemi di alcun tipo.

Conclusione e opinioni personali:

Questo prodotto per chi usa spesso il proprio PC fisso può diventare una vera chicca, bello sia esteticamente perché aggiunge un tocco di eleganza alla propria postazione di lavoro, sia per le funzionalità che può offrire, come ad esempio la porta Quick Charge 3.0 che non può passare di certo inosservata. Trovo che la quantità di ingressi USB sia ottima per un Hub, soprattutto la combinazione 1+2+7 porte, cioè 3 ingressi per caricare i propri device e ben 7 ingressi per periferiche.

Prezzo:

È possibile acquistarlo su Amazon attraverso questo link a 41,99€, la versione invece non alimentata (quindi un hub normale) e con meno porte USB è disponibile (cliccando qui) a 16,99€.

.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.