Canon EOS 200D Recensione Completa

La Canon EOS 200D va a prendere il posto del precedente modello EOS 100D. Pur ereditando da quest’ultima molte delle caratteristiche base, la 200D offre nuove caratteristiche interessanti ed alcune importanti migliorie. Vediamola più in dettaglio:

Canon EOS 200D: una 100D supercharged

La EOS 200D, è una reflex prodotta da Canon a metà 2017, compatta, semplice da utilizzare e versatile che va a sostiruire nel listino la EOS 100D.

Confezione

All’interno della confezione, a seconda dell’opzione da noi scelta, possiamo trovare solo gli accessori di base con il corpo macchina o anche gli obiettivi come il 18-55. Nel nostro caso abbiamo

  • Corpo macchina con tappo
  • Obiettivo 18-55 con tappi
  • Batteria
  • Carica batterie
  • Libretto di istruzioni ed informativa per la garanzia

Manca invece la memoria SD per cui dovrete acquistarne una a parte, ad esempio una SanDisk Extreme Pro da 32 GB che permette di salvare circa 2500 foto in formato JPEG alla massima qualità e oltre 600 foto in formato RAW.

Cerca tra le Offerte Amazon Elettronica

Specifiche Tecniche

  • Sensore: CMOS Canon APS-C Circa 24,2 MP 100-25600 + H: 51200
  • Sistema AF: 9 punti 1 punto centrale a croce AF, LiveView Dual Pixel CMOS AF  l’80%  LCD Max 49 punti
  • Flash: guida 9.8 Sistema Canon Speedlite attacco a slitta
  • Schermo: Touch screen orientabile 7,7 cm (3″”) Clear View LCD II 3:2, circa 1.040.000 punti
  • Mirino Ottico: 0,87x, 19 mm Pentaspecchio, copertura del 95%
  • Filmati: Full HD (1080p, 60 fps) Con controllo manuale completo e jack per microfono
  • Connettività: Wi-Fi con Dynamic NFC + tecnologia Bluetooth BLE
  • Alimentazione: Pila A (inclusa)
  • Dimensioni: 122,4 x 92,6 x 69,8 mm
  • Peso: 454 g
  • Altro: App smartphone e Software PC fotoritocco incluso

A detta di Canon la 200D è la più leggera reflex digitale con sensore APS-C e schermo orientabile. In effetti il corpo macchina con i suoi 454 g è leggero e molto compatto.

Sensore e AF

Il sensore, di formato APS-C (22,3×14,9 mm) è uguale a quello dei modelli superiori con 24 Mpx e tecnologia Dual Pixel AF, ma l’elaboratore d’immagine è il nuovo Digic 7.

Per inquadrare il soggetto possiamo scegliere se utilizzare il classico mirino ottico di alta qualità o sfruttare lo schermo orientabile con la modalità Live View.

La tecnologia dual pixel AF consente una messa a fuoco veloce (0,03 s) a rilevamento di fase in live view e per i video. Peccato che l’autofocus reflex sia rimasto quello della precedente 100D con soli 9 punti AF tramite il mirino ottico (sono pochi soprattutto per soggetti in movimento ma per chi vuole iniziare a fotografare sono sufficienti) e 49 punti da display. Inoltre è presente un ottimo sistema di tracking del soggetto sia in modalità foto che in modalità video (Full HD 1920×1080 pixel).

Display e connettività

Capovolgendo lo schermo si attiva la modalità selfie che ottimizza automaticamente i toni della pelle. Il display touch è ben definito e in modalità Live View il lag è praticamente impercettibile. Buona la luminosità, anche sotto luce solare diretta si riesce ad utilizzarlo senza intoppi. Inoltre modificando la posizione dello schermo si possono realizzare scatti da angolazioni che da mirino risulterebbero scomode da ottenere.

La 200D è dotata di connettività wi-fi, NFC e Bluetooth per facilitare la connessione con tutti i dispositivi compatibili e consentire così di visualizzare e modificare le foto anche sullo smartphone o sul tablet. Unico assente all’appello il modulo GPS. Tramite l’app canon è anche possibile utilizzare lo smartphone come telecomando di scatto o come secondo schermo della fotocamera.

Software

Per quanto riguarda il software a bordo: Presente il supporto multilingua e una modalità guidata per le impostazioni poiché questa reflex si rivolge anche a chi proviene dalle compatte o dagli smartphone e vuole fare un passo in avanti.

Il sistema offre un’interfaccia intuitiva in grado di guidare l’utente nella scoperta delle sue funzioni e nell’apprendimento di come le varie regolazioni influenzino il risultato finale. Questa interfaccia è ovviamente disattivabile.

Foto a raffica

La macchina è in grado di scattare fino a 5 foto a raffica (5fps) in formato RAW dopo di che, riempito il buffer, si interrompe per scrivere sulla scheda di memoria. Se si opta per il JPEG non vi è alcun limite.

Conclusioni

La Canon 200D è un’ottima fotocamera entry level, per chi vuole qualcosa di più di una 1300D o di una D3400, interessante anche per il rapporto qualità prezzo.

  • CONTRO
    • Solo 9 punti di messa a fuoco quando non usate il display (live view)
    • Raffica di 5 scatti al secondo
    • GPS assente
  • PRO
    • Piccola da portare sempre in giro
    • Wifi e Bluetooth per scattare in remoto e scaricare le foto sul telefono
    • Schermo orientabile molto nitido
    • Ottima durata della batteria

Acquista su Amazon

I MindlessNerds si augurano che l’articolo sia di tuo gradimento. Ti invitiamo ad iscriverti e a seguirci su: |YouTube | Facebook | Instagram | Gruppo Telegram | Twitter | Twitch | Mixer | Mobcrush | Discord |

Inoltre se utilizzi un AD-BLOCK ti chiediamo di aggiungerci alle eccezioni, potremmo così sostenere i costi di gestione e manutenzione del sito. Grazie

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.