IFA 2017: Fitbit sfida Apple con Ionic Recensione

Fitbit ha presentato il suo primo vero smartwatch, destinato a rivaleggiare con la serie Apple Watch: Fitbit Ionic, un prodotto molto ricco, andiamo a conoscerlo meglio

Ecco Fitbit Ionic:

Anche in questo caso è stato mantenuto il design squadrato che abbiamo già visto in alcuni dispositivi precedenti. Soprattutto per quanto riguarda il cinturino intercambiabile (disponibile nelle versioni sport, classic e pelle) si può notare come nel design dello Ionic siano state riprese le linee dei precedenti modelli di punta come Fitbit Charge 2 HR. Quindi si, sono presenti molte somiglianze con il passato ma questo non vuol dire che Fitbit non abbia introdotto alcuna innovazione sotto la scocca. Sono state aggiunte tantissime nuove funzioni dedicate agli sportivi e non solo.

La cassa invece è realizzata in lega d’alluminio 6000 che oltre ad essere molto leggera è anche molto resistente.

Lo schermo touch ad alta risoluzione è stato pensato per essere ben visibile in ogni condizione: Sono stati aumentati i pixel e la luminosità è stata amplificata fino a 1000 nit. A protezione di questo troviamo un vetro antigraffio Corning Gorilla Glass 3.

 

Nuovi Sensori HR e SP02

Il design unibody include ben 8 diversi sensori in una singola cassa. Sul retro della stessa troviamo il nuovo sensore di battito cardiaco con LED rossi (esattamente come in Apple Watch) che dovrebbe essere in grado sia di monitorare il battito cardiaco in modo molto più preciso rispetto ai modelli passati sia altri parametri come il livello di ossigenazione del sangue grazie al nuovo sensore SP02.

La sensoristica dello Ionic permette anche un completo monitoraggio della qualità del sonno distinguendo tra le sue diverse fasi (leggero, profondo e REM) e mostrando dati molto dettagliati riguardo ogni tipologia.

Altro eccellente plus che permette allo Ionic di competere con lo smartwatch di Cupertino è l’impermeabilità fino a 5 atmosfere (50 metri) e la nuova modalità nuoto, che permette di monitorare i propri allenamenti in acqua.

Non poteva mancare il chip NFC che, tra le altre funzionalità, permette i pagamenti in mobilità contactless tramite Fitbit Pay. Ionic si connette con tutti i tipi di auricolari wireless Bluetooth come ad esempio Fitbit Flyer, per consentirti di ascoltare la tua musica preferita durante l’allenamento.

A completare il ricco quadro delle features troviamo l’app Fitbit Coach con programmi di allenamento personalizzati, una memoria interna di 2,5GB molto utile per salvare la musica poichè con il supporto a GPS e GLONASS si può andare a correre senza portarsi dietro lo smartphone. Ovviamente è abilitata anche la ricezione delle notifiche dallo smartphone tramite Bluetooth.

Autonomia:

A differenza di molti altri smartwatch, la batteria di Ionic, registrando l’attività dalla mattina alla sera, dura per circa 4 giorni.

L’app FitBit

Tramite la companion app sullo smartphone si potranno impostare obiettivi per lo sport, il sonno e così via, ricevendo di volta in volta consigli per migliorare. Mentre, tramite il nuovo app store di Fitbit si potranno scoprire e scaricare tantissime app per fitness, finanza, social, sport e molto altro. Sempre tramite app si può scegliere la schermata orologio più adatta ai nostri gusti.

 

AcidRain dei MindlessNerds si augura che l’articolo sia stato di vostro gradimento e vi invita ad iscrivervi e a seguirci su: YouTube | Facebook | Google+ | LinkedIn | Telegram | Instagram | Instagram2 | Twitter

I MindlessNerds si augurano che l’articolo sia di tuo gradimento. Ti invitiamo ad iscriverti e a seguirci su: YouTube | Facebook | Instagram | Gruppo Telegram | LinkedIn | Canale Telegram | Twitter

Inoltre se utilizzi un AD-BLOK ti chiediamo di aggiungerci alle eccezioni, potremmo così sostenere i costi di gestione e manutenzione del sito. Grazie

Acquisti Online? Approfitta subito delle offerte Amazon di oggi, aggiornate 24H su 24 dal nostro staff



Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.