Kinps 10000mAh Powerbank Recensione Completa

Batterie esterne o powerbank, comunque le si voglia chiamare questi utili gadget sono diventati ormai indispensabili. Piccoli accumulatori esterni di preziosa energia, facilmente trasportabili, ideati per permettere ai nostri smarphone e non solo, di superare la giornata. Mai sentito parlare della powerbank Kinps KP-S010 ?

Oggi parliamo della batteria esterna Kinps da 10000mAh gentilmente offerta da PowerBank20.

Cos’è e come funziona una Power Bank?

È un dispositivo composto essenzialmente da una batteria al litio e da un circuito di controllo cui sono collegate una o più uscite USB, il tutto racchiuso in un involucro di piccole dimensioni. Quando colleghiamo un “carico” ad esempio uno smartphone alla porta USB, il circuito di controllo integrato nella batteria esterna identifica il dispositivo collegato e gli fornisce la corrente necessaria alla sua ricarica.

Man mano che il dispositivo utilizzatore si ricarica, l’energia accumulata nella powerbank si riduce. A seconda dell’efficienza del circuito, della potenza erogata e della capacità di powerbank e utilizzatore, la quantità di energia residua a disposizione e il tempo di ricarica possono variare.

Ovviamente le powerbank altro non sono che delle batterie portatili, quindi possono essere ricaricate in qualsiasi momento semplicemente collegandole con un cavo USB a un’altra fonte di corrente elettrica.Torniamo al modello oggi in esame: La Powerbank Kinps da 10000mAh

Confezione

Sul fronte dell’involucro realizzato in bianca carta plastificata campeggia la scritta ” Make Your Life Easier ” accompagnata da una grafica che evidenzia il contenuto. Sul retro sono indicati alcuni dispositivi a cui è possibile collegare la powerbank mentre sull etichetta troviamo indicato modello, colore e capacità del prodotto.

All’interno troviamo:

  • Powerbank Kinps 10000mAh
  • Cavo di ricarica
  • Manuale e garanzia

Nel manuale oltre alle solite avvertenze e istruzioni base, sono incluse molte informazioni utili riguardo il funzionamento della batteria esterna.
Il cavo di ricarica è lungo 30cm e di tipo USB-MicroUSB, peccato non sia incluso un adattatore type c, modello di connettore USB che ormai si sta imponendo prepotentemente nel mercato. Ottimo il rivestimento in tessuto incrociato che aumenta la solidità del cavo oltre che gratificare l’occhio.

La garanzia di conformità alle specifiche offerta dal costruttore ha validità di 12 mesi. Un’accortezza gradita: come dichiarato sul cartoncino di garanzia, la società offre sia il reso tramite Amazon sia tramite help desk presente nel suo sito internet e rimane attiva sui vari canali per il feedback post vendita.

Specifiche Tecniche

La powerbank, avvolta in una plastica protettiva, è di colore nero lucido e presenta sul lato corto frontale quattro led blu che indicano la carica residua, due connettori USB output per la ricarica, un connettore microUSB per la carica e un pulsante di accensione.


Sulla PB sono stampate anche le principali caratteristiche:
  • Modello: KP-S010
  • Capacità: 10000 mAh
  • Input: DC 5V – 2A
  • Output: DC Combinato max 5V – 3.5 A

La ricarica dei dispositivi avviene in modo “smart“: il circuito di controllo interno alla PB Kinps a seconda della situazione regola l’amperaggio di ogni uscita, erogando così la quantità di energia ottimale.

Test e Conclusioni

La powerbank esterna Kinps KP-S010 è stata in grado di ricaricare per due volte lo smartphone OnePlus 5T che ha al suo interno una batteria da 3300mAh, portando così l’autonomia già buona del dispositivo a circa 3 giorni. La ricarica è stata abbastanza rapida. Aggiungendo invece un secondo dispositivo i tempi si allungano, sempre rimanendo entro limiti più che ragionevoli: circa 2 ore e 15 minuti.
Una volta esaurita la carica nella batteria esterna sono state necessarie circa 5 ore per riportarla sino al 100%, il tempo ovviamente può variare a seconda della potenza erogata dalla sorgente di energia utilizzata.

Il prodotto si è comportato in modo soddisfacente: Ha una buona resa e capacità di gestire le ricariche in contemporanea. Il design adottato la rende facile da trasportare e le dimensioni sono nella media per una powerbank da 10000 mAh.
Ottimo il rapporto qualità prezzo considerando che in media con 10000 mAh si possono ricaricare completamente due dispositivi mantenendo anche un piccolo residuo extra di emergenza che non guasta mai.

Scegliere la PowerBank giusta [Aggiornamento]

PowerBank20 ha creato una nuova pagina web chiamata Chargebank con l’obiettivo di aiutare le persone nella scelta della power bank più adatta alle loro esigenze. Come? Semplice: attraverso uno strumento che permette agli utenti di scegliere smartphone o tablet e scegliere il modello di power bank che si vuole acquistare e la sua capacità, in modo da calcolare quante ricariche si ottengono dal caricabatterie portatile suddetto.

I MindlessNerds si augurano che l’articolo sia di tuo gradimento. Ti invitiamo ad iscriverti e a seguirci su: YouTube | Facebook | Instagram | Gruppo Telegram | LinkedIn | Canale Telegram | Twitter

Inoltre se utilizzi un AD-BLOK ti chiediamo di aggiungerci alle eccezioni, potremmo così sostenere i costi di gestione e manutenzione del sito. Grazie

Acquisti Online? Approfitta subito delle offerte Amazon di oggi, aggiornate 24H su 24 dal nostro staff



One comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.