Tre modi SMART per caricare il telefono

Aukey ci raggiunge di nuovo per farci provare altri suoi prodotti, questa volta un po’ più mirati al mobile. Ci ha mandato infatti 3 diversi metodi per caricare i nostri dispositivi elettronici, andiamo a scoprirli insieme.

CARICABATTERIE USB

Partiamo con quello probabilmente meno entusiasmante, un caricabatterie con due uscite USB da 24W (in totale). Le dimensioni sono ridotte, non sarà più grande di un caricabatterie standard, ma avrà il beneficio di poter caricare due dispositivi in contemporanea erogando 5V e 4,8A. L’esperienza utente è positiva e soddisferà le vostre aspettative.

Su Amazon.it si trova a €19,99, ed è reperibile a questo link.

POWERBANK SOLARE Aukey PB-P23 DA 16000MAH

Continuando con il secondo articolo troviamo un powerbank da 16000mAh ricaricabile non solo attraverso una normalissima spina, ma anche attraverso l’energia solare. Dispone infatti di un pannello solare nella parte frontale che gli permette di essere operativo anche all’aria aperta. Nella parte posteriore sono listate tutte le principali caratteristiche, mentre nella parte frontale abbiamo una USB Type A a cui potremmo collegare un cavo di ricarica, una USB Type C a cui potremmo collegare un altro cavo di ricarica, ed una Micro USB che viene usata per caricare il dispositivo usando la corrente elettrica. Inoltre avremo 4 led di stato ed un tasto per attivarli che ci diranno il livello di carica rimanente. La USB Type A è inoltre dotata di QuickCharge 3.0, una graditissima inclusione. È inoltre presente un led di stato verde che permette di verificare l’operatività del pannello solare. La nostra esperienza con questa Powerbank è stata decisamente positiva, ricaricando fino a 4 volte il mio personale daily driver e permettendomi più di una settimana di autonomia molto facilmente.

Su Amazon.it è reperibile al prezzo di €38,99 a questo link.

PANNELLO SOLARE

Lasciandoci il più interessante per ultimo abbiamo un caricatore completamente ad energia solare in grado di produrre circa 21W di potenza. Mattia è riuscito a caricarci un iPad, io sono riuscito a caricarci un telefono per volta. Notate bene che va messo sotto luce diretta del Sole o non avrete abbastanza energia per fare nulla. Le dimensioni sono abbastanza scomode purtroppo, rendendolo non estremamente pratico, tuttavia se deve rimanere in un punto fisso non dà molto fastidio. I materiali sono buoni, resistenti all’usura ma non particolarmente premium (ricordate che è un caricatore, è superfluo pretendere metallo o vetro in questo tipo di prodotti). Dispone di due USB Type A e di un led di stato rosso che si accende quando il pannello è potenzialmente operativo, esattamente come sul powerbank prima recensito. La nostra esperienza con questo pannello è stata generalmente positiva, ma visto il suo form factor ed il suo concept di funzionamento solo per vie rinnovabili non lo rendono sempre una scelta azzeccata, soprattutto se dovete portarvelo dietro ad un’uscita mentre piove.

Su Amazon.it è reperibile al prezzo di €55,99 a questo link.

I MindlessNerds si augurano che l’articolo sia di tuo gradimento. Ti invitiamo ad iscriverti e a seguirci su: |YouTube | Facebook | Instagram | Gruppo Telegram | Twitter | Twitch | Mixer | Mobcrush | Discord |

Inoltre se utilizzi un AD-BLOCK ti chiediamo di aggiungerci alle eccezioni, potremmo così sostenere i costi di gestione e manutenzione del sito. Grazie

One comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.